Menu Chiudi

Naqareh/naker, dalla Persia la percussione che generò i timpani ed il tabla

0Shares

Il naquareh (noto anche come naker, naqqāra, il nagara o il nagada) è un tamburo mediorientale con un dorso arrotondato e una testa di cuoio, di solito suonato in coppia. È quindi un membranofono della varietà di tamburi per bollitore.

Il termine naqqāra (نقاره), anche نقارات naqqarat, naqqarah, naqqåre, nakkare, nagora deriva dal verbo arabo naqr- che significa “colpire, battere”.

 Lo strumento fu adottato anche in Europa in seguito alle Crociate.

Questo strumento a percussione viene spesso suonato in coppia, dove un naqqara produrrà battiti di tonalità bassa chiamati nar e l’altro per i battiti di tonalità alta. Gli strumenti sono battuti con brevi bastoncini di legno piegati verso l’esterno alle estremità superiori chiamati damka.

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi