Menu Chiudi

Keith Moon, the loon : il batterista pazzo degli Who

keith moon who

Prima di Gene Krupa, il batterista era assimilabile ad un brutto soprammobile. Tenuto sullo sfondo e coperto dal resto dell’orchestra. Gene Krupa con il suo talento nel sapersi prendere la scena, fu il primo a far puntare i riflettori sul batterista. Un protagonismo che da subito, non piacque molto ad il leader dell’orchestra : Benny Goodman. Ma si sa il rapporto tra batterista e leader è sempre stato difficoltoso.

Nella storia del rock si potrebbe fare quasi un parallelo. Agli albori dei primi gruppi che sperimentavano suoni più grezzi, la batteria era sì un bellissimo strumento, ma privo di carisma. Poi arrivò lui

Keith Moon nasce a Londra e nei suoi primi ascolti vi è proprio Gene Krupa. Seppur cresciuto a Wembley in un ambiente sereno, lo spirito del piccolo Moon si rivela da subito irrequieto.

Perchè è stato così importante Keith Moon

Leggi anche l’articolo dedicato a John Bonham

La sua carriera

La morte prematura

Not to be taken away … Da non portare via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi